road with an image of an arrow and the words 2019

Le 3 principali tendenze nell’imaging diagnostico del 2019

Reading Time: 5 minutes

La tecnologia non è nuova, ma le applicazioni potrebbero essere sorprendenti.

Le prospettive per l’imaging diagnostico nel 2019 sembrano molto simili a quanto discusso su Everything Rad nel 2018. L’intelligenza artificiale (AI) e i dispositivi wearable sono di nuovo nella lista, insieme ad ancora più app per dispositivi di imaging in mobilità. Questa classifica delle 3 tendenze principali nell’imaging diagnostico non è una sorpresa. Tuttavia nel 2019, sarà interessante da osservare una migliore comprensione e più applicazioni di queste tecnologie già esistenti.

Trend 1. L’intelligenza artificiale merita uno sguardo più approfondito

L’interesse e lo sviluppo di applicazioni sul tema dell’intelligenza artificiale rimarranno elevati. Esiste anche una nuova pubblicazione RSNA dedicata al tema: Radiology: Artificial Intelligence. (1)

Sebbene l’intelligenza artificiale sia esplorata come un occhio aggiuntivo sull’analisi delle immagini, non sostituirà il fattore umano. Ciò che è stato evidenziato dal Dr. Eliot Siegel nel 2016 rimane vero oggi. I radiologi fanno molto, molto più di quanto possa fare anche l’algoritmo più avanzato perché non si focalizzano esclusivamente sulle immagini. Il loro scopo include la comunicazione, la valutazione della qualità di immagine, l’ottimizzazione dell’immagine, la formazione, le procedure, la definizione delle policy e altro ancora. Diventare degli esperti in tutte queste skills essenziali richiederebbe un livello di “intelligenza artificiale generale” di almeno 20 anni – se non forse molti più. (2)

road with an image of an arrow and the words 2019
Le tendenze principali per il 2019 includono le tecnologie wearable, l’AI e app per dispositivi mobili.

Tuttavia, AI e radiologi continueranno a completarsi a vicenda nel 2019.

Recentemente, alcuni ricercatori coreani hanno misurato le prestazioni di radiologi certificati rispetto a quelle dell’AI nella rilevazione di noduli maligni su raggi X. I ricercatori hanno poi confrontato ciò che accadrebbe se le macchine e gli umani lavorassero insieme. È interessante notare che, sebbene l’intelligenza artificiale fosse più veloce da sola, i risultati migliori provenivano dal lavoro di squadra: gli umani che utilizzano l’intelligenza artificiale come un supporto aggiuntivo.

L’AI supporterà anche i radiologi e i tecnici di radiologia semplificando i flussi di lavoro e migliorando la produttività. Nella fattispecie il Carestream Workflow Orchestrator con il suo motore intelligente per l’ottimizzazione del flusso di lavoro può consentire una maggiore produttività, qualità e collaborazione all’interno dei flussi di lavoro di refertazione. Nel 2019 appettatevi una maggiore adozione di queste soluzioni poiché i centri diagnostici cercano continuamente nuovi modi per aumentare l’efficienza e la soddisfazione del paziente.

Trend 2. Wearable diagnostici

I dispositivi medicali indossabili faranno più strada nella diagnostica per immagini durante il 2019. Sebbene molti dispositivi medici abbiano delle limitazioni e alcuni siano controversi, l’elenco delle loro applicazioni – dal misurare gli ECG all’avvisare le persone sovraesposte ai raggi UV – sta esplodendo.

State pianificando la vostra partecipazione a HIMSS 19? Organizzate un appuntamento per scoprire come possiamo aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi per il 2019

Una delle più recenti invenzioni per l’imaging diagnostico è lo scanner cerebrale indossabile MEG. (3) Il leggero MEG è “indossato come un elmetto e può misurare l’attività cerebrale mentre le persone fanno movimenti naturali come annuire, stiracchiarsi, bere il tè e persino giocare a ping-pong.” Lo scanner indossabile offre migliori possibilità di imaging a pazienti con disturbi che causano movimenti del corpo.

Un altro dispositivo indossabile è un guanto MRI. Indossato vicino alla pelle, può fornire immagini chiare e costanti di articolazioni e tendini in movimento. Introdotto dalla Scuola di Medicina dell’Università di New York, il nuovo dispositivo MRI a forma di quanto è stato integrato con rilevatori simili a indumenti. (4) I benefici delle immagini prodotte dal guanto MRI includono la fornitura di una mappa chiara dell’anatomia della mano, che aiuta in molteplici aspetti, dalla chirurgia alla progettazione di protesi più accurate.

Trend 3. Applicazioni mobili per cervello e il corpo

Sebbene esistano molte App sanitarie per dispositivi mobili, non ci sono molte applicazioni approvate dalla Food and Drug Administration (FDA) per l’imaging diagnostico.

Tuttavia, la tecnologia mobile continuerà a influire sulla professione medica all’interno della diagnostica per immagini. Ecco un paio di applicazioni di imaging diagnostico mobile del 2018 che aiutano a migliorare l’accesso dei radiologi in movimento:

  1. Mobile Classroom – un’opzione per i radiologi in specializzazione dal curriculum così tecnologicamente denso. (5)
  2. Diagnostic Imaging Comparisons – DocCheck News ha inserito CTisus Critical Diagnostic Measurements in CT nella classifica delle 5 applicazioni top per la radiologia nel 2018. (6) Gratuito su iTunes, l’app consente il confronto di una struttura anatomica rispetto alla norma.

Sempre parlando di soluzioni mobile, il nostro enterprise viewer, CARESTREAM Vue Motion, include un set di strumenti con funzionalità di misurazione volumetrica per rendere possibile la refertazione su un tablet o anche su uno smartphone. Insieme, questi sviluppi consentono ai radiologi di refertare, collaborare e consultare i medici di altre specialità con la stessa certezza che avrebbero a seguito di una valutazione presso le loro workstation di refertazione.


Concludendo

Nel complesso, le prospettive per i radiologi nel 2019 sono buone. Ci saranno progressi tecnologici che aiuteranno a migliorare le diagnosi e la velocità con cui possono essere elaborate. Infine, una maggiore flessibilità attraverso l’accesso mobile per i radiologi, aiuterà medici, infermieri e le altre figure professionali coinvolte nel continuum assistenziale ad essere meglio informate e più vicine al paziente.

Incontriamoci a HIMSS19

Ci piacerebbe ascoltare le vostre sfide e i vostri obiettivi 2019 e discutere di come Carestream può aiutarvi. Per favore registratevi su carestream.com/HIMSS se volete incontrarci.

#HIMSS19 #tendenze2019 #imagingdiagnostico

Continuate a leggere

Les Campbell è un responsabile commerciale Carestream per la divisione Healthcare Information Systems. Ha quasi 30 anni di esperienza in radiologia e cardiologia in vari ruoli tra cui vendite, sviluppo prodotto, implementazione e application. La formazione di Les che include ingegneria elettrica e economia aziendale si fonde bene con l’industria dei sistemi informativi sanitari. Incontratelo a HIMSS2019. Mail: a les.campbell@carestream.com

Riferimenti

  1. RSNA:Radiology: Artificial Intelligence   https://pubs.rsna.org/journal/ai
  2. Everything Rad: Will Radiologists be Replaced by Computers? Debunking the Hype of AI https://www.carestream.com/blog/2016/11/01/debating-radiologists-replaced-by-computers/
  3. Silicone Republic: Scientists unveil 3D-printed brain scanner you wear playing ping-pong https://www.siliconrepublic.com/machines/3d-printed-wearable-brain-scanner
  4. NYU Langone Health: MRI ‘Glove’ provides New Look at Hand Anatomy https://nyulangone.org/press-releases/mri-glove-provides-new-look-at-hand-anatomy#
  5. Radiology Business: Smartphone apps offer interactive, on-the-go learning for millennial radiology students https://www.radiologybusiness.com/topics/quality/smartphone-apps-offer-interactive-go-learning-millennial-radiology-students
  6. Top 5 Radiology Apps for 2018 http://news.doccheck.com/en/blog/post/8315-top-5-radiology-apps-for-2018/?utm_source=news.doccheck.com&utm_medium=web&utm_campaign=DC%2BSearch

tendenze 2019, trend 2019, intelligenza artificiale, imaging diagnostico, radiologia

POST A COMMENT

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.