Cookie sul Sito Carestream
Usiamo i cookie per darti l'esperienza migliore sul nostro sito. Puoi navigare sul sito Carestream con i cookie disabilitati; tuttavia, la tua visita migliorerà significativamente se i cookie saranno attivi. Se continui senza cambiare le impostazioni, concordi nel ricevere tutti i cookie. Comunque, se lo ritieni opportuno, puoi cambiare le impostazione dei cookie in qualunque momento.

Se vuoi saperne di più (questo è il link alle nostre politiche sulla privacy, dove sono dettagliate le informazioni su come utilizziamo i cookie e su come cambiare le loro impostazioni). Continua

Radiografia digitale diretta all’AOU Mater Domini di Catanzaro

I potenti sistemi Carestream DR-Evolution impiegano minori dosi di radiazioni e generano immagini radiologiche di elevatissima qualità diagnostica

Catanzaro, 1 Aprile 2015 — Carestream Health ha recentemente installato all’Azienda OspedalieroUniversitaria “Mater Domini” Policlinico di Germaneto a Catanzaro due nuovi sistemi DR-Evolution di Radiografia digitale diretta, consentendo così all’azienda sanitaria di passare a sistemi 100% digitali per la cattura delle immagini radiologiche.

L’AOUMD nel Campus di Germaneto, con una media annua complessiva di 60.000 prestazioni radiologiche per un bacino di utenza afferente all’intera Regione Calabria, si è voluta dotare di una soluzione digitale di ultima generazione, a elevata tecnologia, con l’obiettivo di migliorare la produttività, la qualità e l’accuratezza delle cure offerte al paziente.

I due sistemi CARESTREAM DR-Evolution, installati presso l’Unità Operativa di Radiologia diretta dal prof. Oscar Tamburrini, sono sviluppati attorno al concetto X-Factor, ovvero si basano sul detettore DRX-1, un pannello digitale dal peso contenuto e con funzionamento wifi, che può essere usato anche al di fuori del suo alloggiamento consueto, per proiezioni libere, in posizionamenti complessi (es. pazienti non collaboranti). In pochi secondi le immagini radiografiche sono disponibili per la diagnosi a monitor e tramite il collegamento al sistema RIS-PACS di Carestream possono essere condivise in tempo reale in tutti i reparti dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria.

Senza più l’impiego di lettori CR, il workflow risulta più diretto ed efficiente, grazie all’ottimizzazione delle fasi di lavoro; ridotti tempi di esecuzione dell’esame e di disponibilità di immagine per la lettura; ridotti dunque i tempi di attesa per i pazienti.

Il sistema CARESTREAM DR-Evolution consente di ottenere immagini di elevata qualità, esponendo il paziente ad una minor dose di radiazioni ionizzanti rispetto ai sistemi tradizionali e facilitando il medico nella compilazione di un referto ottimizzato.

“La completa digitalizzazione degli esami e la tecnologia di automazione delle attrezzature renderanno possibile il miglioramento del flusso di lavoro ed una diminuzione delle liste d'attesa per l'esecuzione degli esami radiologici – ha dichiarato Caterina De Filippo, direttore generale della Mater Domini – Inoltre l’alta qualità dell’informazione diagnostica ottenuta dal sistema DR-Evolution incrementerà sensibilmente l’affidabilità diagnostica e di cura”.